I Social Media? Fatti da persone, parola di Rudy Bandiera.

I Social Media? Fatti da persone, parola di Rudy Bandiera.

Social-Media-intervista-a-Rudy-Bandiera
Rudy Bandiera è un Blogger, giornalista e consulente Web. Il blog RudyBandiera.com è considerato tra i 50 più influenti in Italia in senso assoluto e tra i primi 15 nel settore costume e società (fonte Teads Labs aprile 2015), è stato indicato da Wired fra i 50 italiani da seguire su Twitter e lo trovi @RudyBandiera.
E' autore dei libri Rischi e opportunità del Web 3.0 e del nuovissimo Le 42 Leggi Universali del Digital Carisma. Ferrarese da sempre, nel tempo libero legge molto, non si muove per niente e si nutre di grassi saturi.
Sarà docente del corso ”Social Media Marketing“ al Coworking Varese Sabato 6 Giugno 2015
.
.

“I social media sono fatti da persone, i mercati di conseguenza sono conversazioni. Da questo non si scappa! ”
Ne parliamo con Rudy Bandiera in questa intervista, prima di ospitarlo Sabato 6 Giugno al Coworking Varese
.


E’ appena uscito il tuo nuovo libro: “Le 42 leggi universali del Digital Carisma”. La domanda nasce spontanea: cosa intendi per Carisma digitale?

Ecco… bella domanda subito così a bruciapelo! Cerco di essere breve: molti pensano o hanno scritto che il carisma sia qualcosa che può essere percepito e trasmesso solo “in presenza” ovvero essendo faccia a faccia, o comunque fisicamente presenti.
Io sono convinto che questo non sia del tutto vero. Ecco, se non è vero allora dobbiamo capire cosa sia il carisma e quali sono i suoi meccanismi. 
Diciamo che questo è il libro della fusione tra vita reale e vita digitale come futuro della comunicazione.
Ah, e NON è un libro sulla leadership, anzi, è un libro sugli altri e sulle attenzioni che dobbiamo rivolgere loro.


Una curiosità: perché proprio 42?

Sostanzialmente per due motivi: il primo è che trovo che “Guida Galattica per autostoppisti” sia un libro straordinario. Come molti ricorderanno: “La risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l’universo e tutto quanto è un concetto preso dalla serie di romanzi di fantascienza umoristica di Douglas Adams “Guida galattica per gli autostoppisti”. In questi romanzi, per cercare la risposta, viene costruito un supercomputer chiamato Pensiero Profondo che, dopo una lunghissima elaborazione, fornisce come risultato 42″. 
Oltre a questa citazione a un libro stupefacente io…. beh io ho fatto 42 anni in Marzo. Direi che i motivi sono molteplici.


Le tue “leggi universali” sono universali nel senso che sono estensibili a tutti, anche a chi non opera nel digitale, e quindi applicabili in qualsiasi ambito?

Esatto, hai fatto centro! Non essendo un libro puramente sul digital ma sulla fusione tra vita reale e digitale, mi sono reso conto di come molti atteggiamenti possano essere mutuati da una all’altra rimanendo efficaci. Universali significa proprio questo, in ogni ambito.


Si parla tanto di Social Karma e di positività come atteggiamento auspicato (e auspicabile) per abitare i Social Media. Come la mettiamo con Gianni Morandi, l’uomo da 1 milione di like?

Il mio libro avrei voluto chiamarlo digital carma, ma poi sarei stato preso per un santone e ho mollato la pezza :)
 .
Gianni Morandi, che tutti elogiano come addirittura un “genio del content” è in realtà una persona cordiale, educata e anche portata per la comunicazione. Non è un genio, è NORMALE. Evidentemente molti di quelli che lo scambiano per genio e lo elogiano in continuazione, non sanno fare a stare al mondo o sono poco normali. La normalità è un valore.


A Varese terrai un corso sul Social Media Marketing. Ci svelerai trucchi, tecniche e strumenti. Ma al di là di tutto questo un atteggiamento empatico può fare la differenza?

Trucchi, tecniche e strumenti non sono NULLA senza l’ascolto e l’empatia. I social sono fatti da persone, i mercati di conseguenza sono conversazioni. Da questo non si scappa.


Nel tuo primo libro ci parli di Web 3.0, di rischi e opportunità. Volendo dare un “consiglio lampo” ad una PMI: Qual’è il rischio più grande e quale l’opportunità maggiore?

Il rischio è quello di non sapere cogliere le opportunità del cambiamento. Guardate Kodak: era un colosso mondiale, aveva un intero settore in mano ed ha chiuso. Come mai? Perché non ha colto le opportunità che il cambiamento metteva sul piatto.


Studenti, giornalisti, imprenditori addetti ai lavori: un pubblico eterogeneo verrà a seguire il tuo corso il 6 Giugno a Varese. Un “social consiglio” con un denominatore comune?

Siate fiki 🙂


Rudy Bandiera terrà un corso full immersion su “Social Media Marketing” Sabato 6 Giugno presso il Coworking Varese.
Puoi prenotare il tuo posto direttamente da qui


Francesco Rienzi
Francesco Rienzi
Digital Strategist, creativo, docente e innovatore. Esperto di web marketing, owner Rienzi Comunica e community manager presso Coworking Varese.