WhatsApp, il tuo sito web e altre storie di mobile marketing

WhatsApp, il tuo sito web e altre storie di mobile marketing

whatsapp

Quanti di voi si ostinano a non usare WhatsApp ? E soprattutto quanti la utilizzano nelle loro strategie di Digital Marketing? Quanti hanno integrato l’app di messagging più popolare al mondo nei loro strumenti web?


WhatsApp, nata nel 2009, in soli 6 anni  è riuscita a conquistare circa 700 milioni di utenti senza alcuna pubblicità e senza trucchetti di sortaMiliardi di messaggini inviati ogni giorno e quasi un anno fa l’acquisizione miliardaria di Facebook per (19 miliardi di dollari). Insomma una grande e inarrestabile scalata verso un successo planetario.


E’ storia recente che Whatsapp sia ormai disponibile anche da PC
(iOS e iPhone sono esclusi) tramite un’applicazione web e senza scaricare nulla.

whatsimCome se non bastasse alcuni sviluppatori (italiani) hanno creato WhatSim, la prima “WhatsApp Sim” in grado di far chattare gratis e senza limiti con WhatsApp i 700 milioni di persone in tutto il mondo.

E poi ci sono i rumors. In rete si parla di una imminente introduzione delle chiamate vocali. Infatti con l’istallazione dell’ultimo aggiornamento alcuni hanno notato (in alto nella schermata della chat) l’apparizione di qualcosa di nuovo: ovvero della cornetta del telefono. Sono rumors della rete ma l’azienda non ha diramato ancora (ad oggi) nessun comunicato ufficiale.
Forse è una strategia per testare gli umori dei 700 milioni di utenti. E’ molto probabile però il passo di WhatsApp verso la conquista del mondo delle chiamate locali. Se questo accadrà probabilmente il futuro della telefonia mobile sarà completamente stravolto. Gli sms sono già da tempo obsoleti e fra non molto si potranno effettuare anche chiamate tramite Whatsupp.

Ma veniamo al punto.

Non è nostra intenzione parlarvi dei 6 anni di successi di WhatsApp, è nostra intenzione mentre discutere di quanto WhatsApp possa essere importante all’interno di una strategia di marketing.

Non ci sono dubbi sull’importanza che oggi questa applicazione di Instant Messaging riveste e non ci sono dubbi su quanto sia importante integrare WhatsApp all’interno delle proprie strategie di marketing. Eppure – ad oggi – sono stati pochi gli esperimenti degni di nota in tal senso.

whatsapp absolute

Un primo esperimento (di successo) in questa direzione l’ha fatto Absolut Vodka per promuovere il lancio dell’edizione limitata di Absolut Unique.

Absolut – utilizzando WhatsApp e grazie all’agenzia sudamericana Wonky – creò un un canale di comunicazione diretto fra il brand e i consumatori, con lo scopo di aumentare l’awareness e incrementare il livello di engagement.

Sven, un buttafuori virtuale (in realtà il Community Manager di Absolut), doveva assegnare 2 ingressi per l’esclusivo Vip party di lancio del prodotto in Argentina. Due biglietti per due fortunati che fossero riusciti a convincerlo ad entrare alla festa sul suo contatto WhatsApp. Sven collezionò un gran numero di richieste, alcune molto creative . I contatti unici coinvolti sono stati oltre 600 in soli 3 giorni di chat. Obiettivo raggiunto!

 

Anche dal punto di vista dell’integrazione di WhatsApp sui siti web aziendali non ci pare ci sia un grande utilizzo. Eppure sono diversi i plug in disponibili per chi utilizza la piattaforma WordPress.

Per i WordPress addicted consigliamo AddToAny che oltre a dare la possibilità di integrare il pulsante wordpress su tutte le pagine e gli articoli, propone pulsanti di condivisione per una vasta gamma di social network. Molto utile per aumentare condivisioni e engagement.

Un altro plug in utile per i wordpressiani è Mobile ShareBar che offre una barra di condivisione esclusivamente dedicata ai dispositivi mobili.

Oppure se vogliamo integrare manualmente l’iconcina whatsApp sul nostro sito o blog possiamo procedere seguendo passo passo la procedura ben spiegata sul sito WhatsApp Sharing.

Infine molto interessante è il plug in WhatsApp Contact Form 7, che si integra appunto con il famoso plug in Contact Form 7 e ti permette di riceve una notifica via whatsApp ogni qualvolta ricevi un messaggio attraverso il form di contatto CF7 presente sul tuo sito web.

Insomma WhatsApp ha i numeri giusti e se ben utilizzata all’interno delle nostre strategie di marketing può sicuramente darci degli ottimi risultati in termini di brand awareness e di engagement di nuovi potenziali clienti.

Utilizzi WhatsApp sul tuo sito web? Facci sapere commentando questo post.


credits immagini: whatsapp.com, whatsim.com, absolut.com

Francesco Rienzi
Francesco Rienzi
Digital Strategist, creativo, docente e innovatore. Esperto di web marketing, owner Rienzi Comunica e community manager presso Coworking Varese.